Server Dedicati Standard
+39 0575 0501
  Server Dedicati Managed
+39 0575 050080

4.1.4 Accesso tramite KVM e iDRAC

KVM e iDRAC sono due dispositivi molto diversi tra loro, ma che permettono entrambi, una volta collegati al proprio Server, di stabilire una via di accesso a quest’ultimo, dal proprio computer, bypassando i metodi tradizionali di accesso (Remote Desktop, SSH, Plesk).

Tramite questi apparati è quindi possibile effettuare l’amministrazione del proprio Server anche se questo non è raggiungibile tramite SSH o Desktop Remoto.

Possono essere acquistati da carrello insieme al Server Dedicato oppure noleggiati in caso di necessità anche soltanto per un mese.

Di seguito le procedure di acquisto ed utilizzo di entrambi.
 
KVM può essere richiesto ad Aruba occasionalmente in caso di necessità, oppure ordinato da carrello al momento dell’acquisto del Servizio Server Dedicato, o in un secondo momento come upgrade.

In ogni caso per accedere all’apparato KVM è necessario digitare su un browser a propria scelta (Explorer, Firefox, Chrome, Safari) l’IP indicato dallo staff Aruba (NON l’IP principale del Server).
 
Una volta digitato l’indirizzo IP nel browser, si apre la seguente schermata:


Cliccare quindi su Download the compact Windows VNC Viewer from unit. Scegliere questa opzione anche se nel computer in uso è già presente il software VNC. Questo infatti non funziona per questa procedura specifica.

Una volta scaricato il client VNC e avviato con doppio clic, nella schermata che si apre inserire l’IP indicato dallo Staff Aruba (NON l’IP principale del Server) alla voce “Server:”, come da immagine esemplificativa sottostante:


A questo punto, soltanto in caso di primo accesso, viene richiesto di accettare il certificato “self signed”.
Cliccare per proseguire:


Nella schermata successiva viene richiesto di inserire Username e Password.

Se il dispositivo è fornito a titolo di cortesia da Aruba per la risoluzione di un qualsiasi problema di accesso al Server, si deve inserire “user” come Username, e come Password quella fornita in fase di attivazione del Server ed inviata tramite email all’indirizzo indicato in Dati Intestatario al momento della registrazione.

Quindi fare clic su Ok:


Se invece il dispositivo è stato noleggiato con acquisto da carrello, per accedervi si devono utilizzare le Credenziali di Accesso al Server (Username del tipo admin123456 e Password associata) fornite da Aruba in fase di attivazione del Server tramite email, all’indirizzo indicato in Dati Intestatario al momento della registrazione.

A questo punto l’acceso al dispositivo KVM è concluso e si apre una finestra dove viene visualizzato il desktop del Server Windows o il prompt del Server Linux.
 
Il dispositivo iDRAC può essere ordinato da carrello al momento dell’acquisto del Servizio Server Dedicato, o in un secondo momento come upgrade, anche soltanto per un mese. Non può essere richiesto occasionalmente allo staff Aruba in caso di necessità.

L’accesso all’interfaccia di gestione Dell iDRAC Enterprise deve essere effettuata digitando su un browser a propria scelta (Explorer, Firefox, Chrome, Safari) il link https://ipidrac

dove “indirizzoipprimarioè l’IP primario del proprio Server Dedicato (comunicato da Aruba nell’email "Conferma attivazione server dedicato" inviata all’indirizzo email indicato in Dati Intestatario).

Ad esempio nel browser Firefox 47.0.1 l’accesso al pannello avviene nel seguente modo:
  1. Digitare il link del tipo “https://ipidrac" sulla barra in alto del browser Firefox.
  2. Nella pagina che si apre cliccare su Avanzate, come da immagine esemplificativa sottostante:


    Quindi nel riquadro che si apre cliccare su Aggiungi eccezione…:


    E nella schermata successiva spuntare l’opzione “Salva eccezione in modo permanente”, quindi cliccare su Conferma eccezione di sicurezza:

A questo punto si deve procedere al vero e proprio accesso al dispositivo iDRAC, inserendo le Credenziali di Accesso al Server (Username del tipo admin123456 e Password associata) fornite da Aruba in fase di attivazione del Server tramite email, all’indirizzo indicato in Dati Intestatario al momento della registrazione.

Quindi cliccare su Submit:


La pagina principale che si visualizza è simile alla seguente:


Attraverso il dispositivo iDRAC è possibile controllare molti aspetti della gestione del Server.

Per saperne di più si consiglia la consultazione dei seguenti link:

Integrated Dell Remote Access Controller 6
https://downloads.dell.com/manuals/all-products/esuprt_electronics/esuprt_software/esuprt_remote_ent_sys_mgmt/integrated-dell-remote-access-cntrllr-6-for-monolithic-srvr-v1.95_user%27s%20guide_en-us.pdf

Integrated Dell Remote Access Controller 7
https://topics-cdn.dell.com/pdf/integrated-dell-remote-access-cntrllr-7-v1.50.50_User's%20Guide_en-us.pdf

Integrated Dell Remote Access Controller 8
https://topics-cdn.dell.com/pdf/integrated-dell-remote-access-cntrllr-8-with-lifecycle-controller-v2.00.00.00_Users-Guide_en-us.pdf
 
La tua opinione è importante per noi!

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.